fbpx

INFO LINE: 0828 423856 // +39 339 323 5222

Cerca nel Blog

3A Medical - Forniture specialistiche
WE WORK WITH SMILE

CALMA E GESSO

Scritto da Laura Barone
Master flux plus

Calma e gesso: la tranquillità nella professione dentistica

Per la sua versatilità di utilizzo e per le modalità piuttosto semplici di preparazione, il gesso è un materiale, utilizzato in molte lavorazioni dei laboratori odontoiatrici, per creare impronte, fissare modelli o più spesso come sostanza di riempimento.

Ma in questo contesto, non va disgiunto dal primo termine, tanto che l’espressione “calma e gesso” è mutuata da un contesto completamente diverso, vale a dire il gioco del biliardo. I concetti di calma e relax assumono una notevole importanza in ambito sanitario, dove il benessere del paziente è fondamentale. Ne parliamo nelle prossime righe.

Calma e gesso: significato
Durante le partite più tese e ragionate, dinanzi ad un tiro particolarmente arduo, che si tratti un panno verde con le buche per giocare all'americana o piuttosto senza buche in una qualsiasi delle specialità all’italiana, il giocatore si ferma, valutando la situazione, mentre strofina con il gesso, la punta della sua stecca.

L’espressione è poi entrata nell’uso comune, denotando l’assunzione di un atteggiamento appropriato alle situazioni difficili, come quella che potrebbe determinarsi andando a fare visita al proprio dentista. La calma e lo stress, infatti, subentrano già prima di recarsi allo studio e poi continuano a caricare il paziente di emozioni non proprio positive.

Ansia da dentista: l’importanza del rapporto col paziente
Fondamentale è il ruolo giocato dal dentista e dalla sua capacità di gestire, sul versante emotivo ed emozionale, il rapporto con il paziente, dosando, in modo sapiente, elementi discorsivi come la spiegazione del trattamento o della cura, anticipando i momenti e le situazioni di dolore, prima che si verifichino, informando il paziente sui tempi di durata della seduta.

Ma talvolta, a dispetto della professionalità e dell’esperienza del medico, gli stati di ansia, a cui il paziente va incontro, possono derivare da condizioni patologiche che poco o nulla hanno a che fare con i problemi odontoiatrici.

Dinanzi a pazienti che soffrono di epilessia, cardiopatici o visibilmente ansiosi è il dentista che deve mantenere “calma e gesso”. Altrimenti può affrontare questa situazione di stress, evitando ogni tensione e ricorrendo a dispositivi di sedazione cosciente come quello attivabile con Master Flux Plus.

Da oltre 10 anni questa apparecchiatura è presente, infatti, nel mio catalogo e ha incontrato spesso una buona accoglienza da parte di molti miei clienti, data la sua affidabilità. Master Flux Plus risolve il problema dell’ansia alla radice e non presenta particolari controindicazioni per il paziente. Vuoi saperne di più? Contattaci allo 3393235222 o compilando il modulo a sinistra.

Pin It
Categoria: